Ricerca Guerre del XVIII secolo

Cerca in tutti i campi:
9 risultati       Pagina 1 di 1                    -

GeneralitàGradoConflitto / campagnaCadutoDecorato
Albani Girolamo
nato nel 1675?, residente a (Bergamo)
Ufficiale di Cavalleriaguerre del XVIII secolo
allevato come paggio alla corte dell'imperatore Leopoldo d'Asburgo, che fu poi suo padrino alla Cresima, iniziò la carriera militare nella cavalleria tedesca, dove in poco tempo divenne teneste maresciallo - partecipò alla battaglia di Montichiari ed al successivo assedio di Torino (quale avversario del suo conterraneo Scipione Boselli) - in qualità di comandante della cavalleria si distinse nella conquista del Regno di Sicilia - nel pieno della fama decise improvvisamente di lasciare la vita militare e si ritirò a Bergamo dove ricoprì importanti incarichi civili - morì nel 1747 e venne sepolto nella parrocchiale di Sant'Alessandro della Croce nel Borgo di Sant'Antonio

Riferimento: Tassi Francesco Maria: Vite di pittori, scultori e architetti bergamaschi, Tomo II^ - Locatelli Ed. 1707

Boselli Scipione
di Galeazzo, nato nel 1682 a Bergamo, residente a (Bergamo)
Tenente Generaleguerre del XVIII secolo
cresciuto alla corte di Francia, divenne capitano dei dragoni, poi colonnello ed infine tenente generale - prese parte alla battaglia di Montichiari (1705) dove venne ferito ad una spalla e, in seguito, fu col generale Vendome all'assedio di Torino (1706) - successivamente si portò in Spagna quando l'esercito francese pose sotto assedio le città di Barcellona e Girona - in seguito partecipò alle campagne di guerra nelle Fiandre ed in Italia, ottenendo dal re francese il cavalierato di San Luigi (1734) - ritiratosi dalla vita militare si stabilì a Parigi, rimanendovi fino alla morte che avvenne nel 1747

Riferimenti:
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Tassi Francesco Maria: Vite di pittori, scultori e architetti bergamaschi, Tomo II^ - Locatelli Ed. 1707
  ˙ Agliardi Gian Paolo: Enciclopedia delle Famiglie Lombarde - Società Storica Lombarda (pubblicazione on-line)

Colleoni Bertrando
nato nel 1680?, residente a (Bergamo)
Capitanoguerre del XVIII secolo
soldato al servizio della Repubblica di Venezia, con il fratello Tomaso passò molti anni in Grecia (tant'è che venivano chiamati "i Greci") contrastando le continue avanzate dei turchi - nominato capitano dalla città di Milano, combattè vittoriosamente contro Como e città confederate che si erano ribellate a Milano

Riferimento: Calvi Donato: Campidoglio dei Guerrieri et altri illustri personaggi di Bergamo - Vigone Ed. 1668

Colleoni Tomaso
nato nel 1685?, residente a (Bergamo)
Capitanoguerre del XVIII secolo
soldato al servizio della Repubblica di Venezia, con il fratello Bertrando passò molti anni in Grecia (tant'è che venivano chiamati "i Greci") contrastando le continue avanzate dei turchi - nominato capitano dalla città di Milano, combattè vittoriosamente contro Como e città confederate che si erano ribellate a Milano

Riferimento: Calvi Donato: Campidoglio dei Guerrieri et altri illustri personaggi di Bergamo - Vigone Ed. 1668

Locatelli Lanzi Francesco Moisè
di Giovanni Andrea e di Pedrocca Grumelli Caterina, nato il 4 settembre 1687 a Bergamo, residente a Cologno al Serio
Soldato di venturaguerre del XVIII secolo
discendente da nobile famiglia, ricevette una buona educazione letteraria e cavalleresca - per il suo spirito inquieto fuggì da casa nel 1704 e si arruolò volontario nel Reggimento Dragoni francesi di Scipione Boselli, prendendo parte ad alcuni combattimenti in Italia (assedio di Verona, presa di Chivasso, Torino e Crescentino) - nel 1706 fu all'assedio della cittadella di Torino col duca di Vendome, passando poi in Spagna quale alfiere del Reggimento Boselli, venendo promosso Capitano per il valoroso comportamento - nel 1710 era in Catalogna col duca di Noailles e partecipò all'assedio di Barcellona - dopo varie peripezie si recò a Madrid come ufficiale d'ordinanza del duca di Berwick nella guerra tra Francia e Spagna e, in seguito, seguì il principe Rakoczi a Costantinopoli, dove entrò in dimestichezza con il governatore turco e divenne informatore segreto dell’ambasciatore veneto. Acquisita fama presso alcune corti europee, che si avvalsero dei suoi buoni uffici per concludere accordi con il governo ottomano, riparò a Napoli quando il suo protettore cadde in disgrazia presso il sultano - trascorse gli ultimi anni fra il suo castello di Liteggio e la sua casa di Bergamo - morì il 22 marzo 1770

Riferimenti:
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Bollettino della Civica Biblioteca di Bergamo - anno 1923

Martinengo Colleoni Giovanni Estore
nato nel 1760?, residente a Cavernago
Soldatoguerre del XVIII secolo
volontario nell'esercito prussiano, fu grande ammiratore del Bonaparte e divenne poi senatore del Regno d'Italia e amico personale di Eugenio di Beauharnais

Riferimenti:
  ˙ Archivio di Stato di Bergamo - Famiglie
  ˙ Guerrini Paolo: I Conti di Martinengo - Tipolitografia Geroldi, Brescia 1930
  ˙ Bonomi Giuseppe Maria: Il Castello di Cavernago - I Conti Martinengo Colleoni - Tipografia Bolis, Bergamo 1884

Secco d'Aragona Ciro
di Troiano e di Carati Caterina, nato nel 1687, residente a Caravaggio ?
Cavaliereguerre del XVIII secolo
fu al servizio di Venezia quale capitano di fanti nel Levante, si batté da prode all’assedio di Corfù e poi, imbarcatosi su navi corsare venete, scorrazzò nelle acque turche dove ebbe parecchi vittoriosi scontri

Riferimento: Agliardi Gian Paolo: Enciclopedia delle Famiglie Lombarde - Società Storica Lombarda (pubblicazione on-line)

Secco d'Aragona Teodosio
di Nicolò e di Secco d'Aragona Caterina, nato nel 1774, residente a Caravaggio ?
Ufficialeguerre del XVIII secolo
arruolatosi nell’esercito austriaco, cadde sui bastioni di Mantova durante l’assedio postovi dall'esercito di Napoleone Bonaparte

Riferimento: Agliardi Gian Paolo: Enciclopedia delle Famiglie Lombarde - Società Storica Lombarda (pubblicazione on-line)

Secco d'Aragona Teodosio
di Troiano e di Carati Caterina, nato nel 1690, residente a Caravaggio ?
Cavaliereguerre del XVIII secolo
allevato alla corte di Modena, fu alfiere nelle file dell'esercito imperiale durante la guerra di secessione spagnola

Riferimento: Agliardi Gian Paolo: Enciclopedia delle Famiglie Lombarde - Società Storica Lombarda (pubblicazione on-line)


9 risultati       Pagina 1 di 1                    -