Ricerca Campagna 1848 Caduti

Cerca in tutti i campi:
    cerca solo nel cognome     cognome esatto
77 risultati       Pagina 1 di 4                    - successiva

Algeri Giovanni
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Brescia durante le dieci giornate

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848

Algeri Luigi
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Brescia durante le dieci giornate

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848

Algeri Pietro
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Brescia durante le dieci giornate

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848

Arizzi Santo
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto nelle giornate dell'insurrezione nel marzo del 1848

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it

Balis Francesco
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto

Riferimento: http//www.14-18.it

Belloli Giuseppe
di Giovanni e di Pedrali Giovanna, nato nel 1827, residente a (Bergamo)
CivileCampagna 1848 - Campagna 1849
arrestato per possesso d'armi e fucilato il 13 agosto 1850

Riferimento: Carlo Tremolada: Il Risorgimento in Val San Martino; Centro Studi Val San Martino 2011

Berlendis Tranquillo
di Andrea, residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848 - Campagna 1849
soldato del Battaglione Lombardo, caduto (disperso nel corso della campagna, probabilmente a Venezia nell'agosto 1849)

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Rivista di Bergamo - anno 1941
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca

Bolis Francesco
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto aBergamo durante l'isurrezione di marzo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848

Borella Giovanni
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Milano durante le Cinque Giornate

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848

Brignoli Marco
residente a Bergamo
SoldatoCampagna 1848
caduto

Riferimento: http//www.14-18.it

Brignoli Mario (Marco)
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Bergamo durante i moti di marzo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848

Buffoni Lorenzo
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Bergamo durante i moti di marzo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848

Butta Giovanni
nato nel 1812 a Carenno, residente a Palazzago
PatriotaCampagna 1848

Vedasi in 'Storie di soldati': La guerriglia di Palazzago

fabbro, accusato di aver aiutato i rivoltosi di Palazzago,venne impiccato sulla spianata della Fara

Riferimenti:
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1933
  ˙ Carlo Tremolada: Il Risorgimento in Val San Martino; Centro Studi Val San Martino 2011
  ˙ Gazzetta di Bergamo; periodico, 1861

Carnelli Luigi
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Bergamo durante i moti di marzo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it

Carozzi Ferdinando Giuseppe
di Giuseppe e di Bussola Maria, residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
soldato della colonna Bonorandi, cadde in combattimento a Castel Toblino (gemello di Ferdinando)

Riferimenti:
  ˙ Bortolo Belotti: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi; Bolis Ed. 1959
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1940

Carrara Giovanni
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Bergamo durante i moti di marzo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848

Cattaneo …
nato a Zogno, ivi residente
SoldatoCampagna 1848 - Campagna 1849

Vedasi in 'Storie di soldati': La guerriglia di Palazzago

dopo aver parteciparo alla cosiddetta "guerriglia di Palazzago" venne catturato dagli austriaci e fucilato presso la Caserma di Sant'Agostino a Bergamo

Riferimenti:
  ˙ Gimondi Diego e Osvaldo - Sedrina, solidarietà e partecipazione per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia 1848-1870; Equa Ed. 2011
  ˙ Gazzetta di Bergamo; periodico, 1861

Cavalli Giovanni Battista
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Bergamo durante i moti di marzo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848

Chioderoli Giovanni
nato a Caravaggio, ivi residente
SoldatoCampagna 1848 - Campagna 1849
volontario della Compagnia della morte, partecipò alle Cinque Giornate di Milano nel marzo 1848 e, nel 1849, alle Dieci Giornate di Brescia, dove cadde in data imprecisata

Riferimento: http//www.14-18.it

Colombetti Defendente
di Giuseppe Antonio e di Lavelli Giovanna, nato nel 1808 a Romano di Lombardia, ivi residente
SoldatoRegno Lombardo-Veneto 1814-1859 - Campagna 1848

Vedasi in 'Storie di soldati': La guerriglia di Palazzago

quando nel 1848 il Governo provvisorio di Milano comandò al generale Michele Allemandi di penetrare nel Trentino attraverso il passo del Tonale, il Corpo dei Volontari Lombardi era organizzato in quattro colonne, ciascuna composta da quattro battaglioni di fanteria - nella I^ colonna del maggiore Luciano Manara c’era un battaglione comandato dal capitano Locatelli - in tale reparto si era arruolato volontario il romanese Defendente Colombetti, dopo aver disertato dall’esercito austriaco presso il quale era stato arruolato diversi anni prima - le operazioni di Allemandi, però finirono in una totale sconfitta - dopo qualche mese (settembre 1848) Defendente si unì ad un manipolo di rivoluzionari che, al comando di Federico Alborghetti, organizzò una vera e propria guerriglia contro gli austriaci tra Almenno e Pontida, ai piedi del Monte Albenza - si trattava di una cinquantina di giovani ardimentosi, male armati ma decisi a combattere gli austriaci - il loro quartiere militare era situato in un’osteria, dove si incontravano per decidere le azioni di disturbo contro il nemico - giunsero persino a fabbricare cannoni di cuoio che, pur non provocando grandi danni, facevano un enorme fracasso che disorientava i soldati - ma la “guerriglia di Palazzago”, come venne in seguito ricordata, non aveva speranze di vittoria e intorno al 18 novembre gli austriaci schierarono circa 1000 soldati di tre compagnie tirolesi che in breve riuscirono a sopraffare i guerriglieri, il cui numero era salito a circa 80 - Alborghetti riuscì ad evitare la cattura attraversando il cosiddetto burrone della Malanotte e riparando in Piemonte con una parte dei suoi uomini, altri riuscirono a dileguarsi mentre cinque di essi furono catturati dagli austriaci: tra quest’ultimi c’era anche Defendente - qualche giorno dopo, a seguito di un processo sommario, i cinque patrioti vennero fucilati sulla Piazza di Palazzago e la popolazione fu obbligata ad assistere all’esecuzione

Riferimenti:
  ˙ Anna Maria Calegari e Rinaldo Monella: Soldati, storie di combattenti romanesi tra Ottocento e Novecento; La Serigrafica Buccinasco Ed. 2018 (con le referenze ivi contenute)
  ˙ Damiano Muoni: L'antico Stato di Romano di Lombardia; Tipografia Letteraria Milano, 1871
  ˙ Gazzetta di Bergamo; periodico, 1861

D'Adda Giuseppe Ferdinando
nato ad Almenno San Salvatore, ivi residente
SoldatoCampagna 1848
disertore del 43° Reggimento austriaco del barone Menrad Freiherr von Geppert il 15 settembre 1848, arrestato il 29 dicembre 1848 per aver disarmato alcuni gendarmi ad Almenno San Salvatore, venne fucilato allo spalto di Sant'Agostino il 3 agosto 1850

Riferimenti:
  ˙ Bortolo Belotti: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi; Bolis Ed. 1959
  ˙ Alpini Almennesi: Gruppo Alpini Almenno San Salvatore 1984
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1933
  ˙ Carlo Tremolada: Il Risorgimento in Val San Martino; Centro Studi Val San Martino 2011

Del Bosco Luciano
nato a Caravaggio, ivi residente
SoldatoCampagna 1848 - Campagna 1849
volontario della Compagnia della morte, partecipò alle Cinque Giornate di Milano nel marzo 1848 e, nel 1849, alle Dieci Giornate di Brescia, dove cadde in data imprecisata

Riferimenti:
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Archivio Rinaldo Monella - Covo
  ˙ Associazione Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra - ANCR Sezione di Caravaggio: Caduti per la Patria; Caravaggio 1981

Dolci Luigi
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Bergamo durante i moti di marzo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it

Dominoni Pietro
nato a Caravaggio, ivi residente
SoldatoCampagna 1848 - Campagna 1849
volontario della Compagnia della morte, partecipò alle Cinque Giornate di Milano nel marzo 1848 e, nel 1849, alle Dieci Giornate di Brescia, dove cadde il 25 marzo

Riferimenti:
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Archivio Rinaldo Monella - Covo
  ˙ Associazione Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra - ANCR Sezione di Caravaggio: Caduti per la Patria; Caravaggio 1981

Fabrizio Giuseppe
residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1848
caduto a Bergamo durante i moti di marzo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Mariano D'Ayala: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed.,1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Giornale di Bergamo n. 7 del 18 aprile 1848


77 risultati       Pagina 1 di 4                    - successiva