Ricerca Campagna 1866 Decorati al valor militare

Cerca in tutti i campi:
    cerca solo nel cognome     cognome esatto
370 risultati       Pagina 1 di 15                    - successiva

Adami Giovanni
di Francesco, residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1860 - Campagna 1866
soldato del 10° Reggimento Fanteria, matr. 19375, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per la battaglia di Castelfidardo del 1860

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca

Adobati Francesco
di Giovanni, nato a Costa Serina, ivi residente
SoldatoCampagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866
soldato del 5° Reggimento Artiglieria, 4^ Batteria, matr. 11768 - ottenne una Menzione Onorevole per l'assedio di Gaeta, 13 febbraio 1861

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Agazzi Luigi Isaia
di Alessandro e di Mara Giuseppa, nato il 10 dicembre 1838 a Dalmine, residente a Bergamo
SottotenenteSpedizione dei Mille 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1862 - Campagna 1866
nel 1860 arruolato nella VII^ Compagnia Cairoli - sottotenente nella 5^ brigata Musolino della divisione Medici - Menzione onorevole al valor militare - nel 1861 ufficiale del Corpo Volontari Italiani e, l'anno seguente, nel 3° Reggimento Granatieri di Lombardia - combattente nel 1866, ottenne la medaglia commemorativa

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Alberto Agazzi: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille;Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Germano Bevilacqua: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Germano Bevilacqua: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Alberto Agazzi (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Bortolo Belotti: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi; Bolis Ed. 1959
  ˙ La Camicia Rossa (rivista on-line) in www.museomentana.it
  ˙ Marco Carminati: Cento pagine d'eroi - 2010
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Museo ed Archivio storico dei Mille di Enrico Emilio Ximenes
  ˙ Marco Pizzo: L'Album dei Mille di Alessandro Pavia; Gangemi Ed., 2004
Riferimenti iconografici:
  ˙ Alberto Agazzi: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille;Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Marco Pizzo: L'Album dei Mille di Alessandro Pavia; Gangemi Ed., 2004

Agrati Donato
di Giacinto, nato ad Osio Sotto, ivi residente
SoldatoRegno Lombardo-Veneto 1814-1859 - Campagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866
soldato di un imprecisato reparto austro-italico - da un documento del 24 marzo 1858 risultava in servizio - nel 1860-61 soldato del 7° Battaglione Bersaglieri, matr. 835 - ottenne una Menzione Onorevole per gli assedii di Gaeta (13 febbraio 1861) e Messina (13 marzo 1861) - nel 1866 soldato del 4° Reggimento Bersaglieri, matr. 835

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino
  ˙ Archivio di Stato di Bergamo - Fondo Imperial Regia Delegazione Provinciale - Serie Militare: faldone 2622 - permessi

Algisi Carlo
di Secondo, nato ad Antegnate, ivi residente
SergenteCampagna 1866 - Campagna 1870
sottufficiale del 3° Reggimento Granatieri, matr. 5203 - ottenne una Menzione Onorevole alla battaglia di Custoza del 24 giugno

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Alpago Giuseppe
di Giuseppe e di [Arone] Emilia, nato a Bergamo, residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1866
soldato del Corpo dei Volontari Italiani, 3° Reggimento, 3° Battaglione, 10^ Compagnia, matr. 1872 - Disperso nel combattimento del 3 luglio 1866 a Monte Suello - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Donato Riccadonna, Eleonora Pisoni e Luca Scoz: Le biografie dei garibaldini a Bezzecca nel 1866 - Associazione Araba Fenice 2013
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca

Amboni Giacomo
di Bartolo, residente a (Bergamo)
SottotenenteCampagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866
nel 1861 furiere del 14° Battaglione Bersaglieri - ottenne due Menzioni Onorevoli per i fatti di Ancona e della Mola di Gaeta, 4 novembre 1860 - nel 1866 ufficiale del 5° Reggimento Bersaglieri

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Amigoni Giuseppe
di Francesco, nato a Treviglio, ivi residente
SoldatoCampagna 1866
soldato del 50° Reggimento Fanteria, matr. 5388 - ottenne una Menzione Onorevole a Villafranca, 24 giugno 1866

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Andreani Antonio
di Paolo e di Nogari Santa, nato nel 1837 a Gandino, ivi residente
SergenteCampagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866
sottufficiale del Corpo dei Volontari Italiani, 4° Reggimento Artiglieria, 1° Battaglione, 3^ (poi 5^) Compagnia, matr. 399 - ottenne una Menzione Onorevole per l'assedio di Gaeta, 13 febbraio 1861

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Donato Riccadonna, Eleonora Pisoni e Luca Scoz: Le biografie dei garibaldini a Bezzecca nel 1866 - Associazione Araba Fenice 2013
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Andreoli Bartolomeo
di Battista, nato a Pianico, ivi residente
SergenteRegno Lombardo-Veneto 1814-1859 - Campagna 1866 - Campagna 1870
soldato di un imprecisato reparto austro-italico - in una comunicazione del Comando Militare di Bergamo della fine 1858, risultava essere in permesso e guarito da una forma di oftalmia granulosa che lo aveva colpito in servizio - dal 1866 sottufficiale del 9° Reggimento Artiglieria, matr. 5740 - ottenne una Menzione Onorevole per la presa di Roma

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Archivio di Stato di Bergamo - Fondo Imperial Regia Delegazione Provinciale - Serie Militare: faldone 2654 - cure mediche ai militari

Arcangeli Mosè
di Bartolo, nato a Sarnico, ivi residente
SoldatoCampagna 1866
soldato del 29° Reggimento Fanteria, matr. 7924 - ottenne una Menzione Onorevole per la battaglia di Custoza del 24 giugno

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Ardenghi Angelo
di Giacomo, nato a Torre de' Roveri, ivi residente
SergenteCampagna 1866
sottufficiale del 20° Reggimento Fanteria, matr. 2487 - ottenne una Menzione Onorevole alla battaglia di Santa Lucia del Tione il 24 giugno

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Armanni Giovanni
di Alessandro e di Canova Elisabetta, nato il 27 maggio 1845 a Castione della Presolana, ivi residente
SoldatoCampagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866 - Campagna 1870
nella Campagna 1860-1861 soldato cannoniere di 1^ classe del 5° Reggimento Artiglieria, 3^ batteria, decorato di Menzione Onorevole per l'assedio di Gaeta, 13 febbraio 1861 - in seguito passato al 9° Reggimento Artiglieria, matr. 4326 - autorizzato a fregiarsi delle medaglie commemorative per le campagne 1866 e 1870

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Ruoli matricolari
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Arrigoni Arrigo
di Giuseppe e di Bozzini Isabella, nato il 28 gennaio 1819 a Romano di Lombardia, ivi residente
MaggioreCampagna 1848 - Campagna 1849 - Guerra di Crimea 1853-1856 - Campagna 1859 - Campagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866

Vedasi in 'Storie di soldati': Arrigoni Arrigo da Romano di Lombardia, bersagliere in cinque conflitti

nel 1848 ufficiale della Divisione Lombarda, matr. 237 - ferito nel fatto d'arme dello Stelvio - il 17 maggio 1855 imbarcato come ufficiale nella Guerra di Crimea, rientrato il 7 maggio 1856, ottenne la medaglia commemorativa inglese - nel 1859-60-61 ufficiale dell'Esercito Piemontese - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare alla battaglia di San Martino e cavaliere dell'Ordine di Savoia - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare alla presa di Gaeta, 12 novembre 1860 - nel 1866 maggiore del 2° Reggimento Bersaglieri, 11° Battaglione - ottenne una Menzione Onorevole a Villafranca il 24 giugno - (indicato come Arrigosi)

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 3
motivazione - 2 di 3
motivazione - 3 di 3
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 3
motivazione - 2 di 3
motivazione - 3 di 3
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Anna Maria Calegari e Rinaldo Monella: Soldati, storie di combattenti romanesi tra Ottocento e Novecento; La Serigrafica Buccinasco Ed. 2018 (con le referenze ivi contenute)
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Bersaglieri nella Guerra di Crimea
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Reyneri, A.L.: da Montebello a Solferino; Robecchi Levino Ed., 1863
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Arrigoni Venanzio Vincenzo
di Bartolomeo, nato a Vilminore di Scalve, ivi residente
CaporaleRegno Lombardo-Veneto 1814-1859 - Campagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866
soldato dell'Imperial Regio Reggimento del Genio, 6° Battaglione, 3^ Compagnia, arruolato nella leva del 1858, in servizio a Kremes (?), in Bassa Austria - in un documento dell'1 novembre di quell'anno risultava che il padre del soldato aveva chiesto per il figlio il rilascio di un permesso per tornare in famiglia, permesso che venne negato - nel 1860 graduato del 2° Reggimento Genio Zappatori 3^ Compagnia, matr. 1881 - ottenne una Menzione Onorevole per l'assedio di Ancona - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per la Presa di Gaeta

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 3
motivazione - 2 di 3
motivazione - 3 di 3
      Menzione onorevolemotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Il Genio nella Campagna d'Ancona e della Bassa Italia; Tipografia Favale, Torino 1864
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino
  ˙ Archivio di Stato di Bergamo - Fondo Imperial Regia Delegazione Provinciale - Serie Militare: faldone 2622 - permessi

Artina Cesare
di Giacomo, nato a Ghisalba, ivi residente
LuogotenenteCampagna 1866
luogotenente del 2° Reggimento Granatieri nella campagna 1866 - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare alla battaglia di Monte Croce presso Custoza del 24 giugno, dove venne ferito da alcuni colpi di baionetta - passato poi ufficiale dell'8° Reggimento Granatieri - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare (fatto d'arme di Cento, 1869)

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Astori Felice Simone
di Giovanni e di Bianchetti Angela, nato il 2 novembre 1827 a San Pellegrino Terme, residente a San Pellegrino Terme
SottotenenteCampagna 1849 - Spedizione dei Mille 1860 - Campagna 1866
panettiere, il 16 gennaio 1849 volontario nel 19° Reggimento Fanteria Lombarda e prese parte alla battaglia di Novara, venendo poi congedato - nel 1860 arruolato nell'VIII Compagnia di Ferro, matr. 40 - Medaglia d'Argento al Valor Militare per il valore dimostrato a Calatafimi il 15 maggio 1860, dove fu ferito seriamente alla scapola destra ed al polmone, tanto che, in un primo momento fu creduto morto (e come tale figura, erroneamente, in una stampa anonima pubblicata a Bergamo nell'estate dello stesso anno) - ricoverato nel Convento di San Vito, fu poi promosso sottotenente negli invalidi dell'Esercito dell'Italia Meridionale - gli venne anche assegnata, dal Senato di Palermo, la medaglia di riconoscenza con relativo brevetto - nel 1866 si arruolò nel 1° Reggimento Fanteria Volontari Italiani, 4° Battaglione, 14^ Compagnia, matr. 2669 combattendo in Val di Ledro

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Alberto Agazzi: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille;Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Germano Bevilacqua: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Germano Bevilacqua: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Guido Sylva: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Alberto Agazzi (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Gimondi Diego e Osvaldo - Sedrina, solidarietà e partecipazione per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia 1848-1870; Equa Ed. 2011
  ˙ Bortolo Belotti: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi; Bolis Ed. 1959
  ˙ La Camicia Rossa (rivista on-line) in www.museomentana.it
  ˙ Donato Riccadonna, Eleonora Pisoni e Luca Scoz: Le biografie dei garibaldini a Bezzecca nel 1866 - Associazione Araba Fenice 2013
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Museo ed Archivio storico dei Mille di Enrico Emilio Ximenes
  ˙ Gazzetta di Bergamo; periodico, 1861
  ˙ Marco Pizzo: L'Album dei Mille di Alessandro Pavia; Gangemi Ed., 2004
  ˙ Gian Pietro Galizzi:San Pellegrino Terme e la Valle Brembana; Poligrafiche Bolis, 1971
Riferimenti iconografici:
  ˙ Alberto Agazzi: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille;Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Marco Pizzo: L'Album dei Mille di Alessandro Pavia; Gangemi Ed., 2004
  ˙ Gian Pietro Galizzi:San Pellegrino Terme e la Valle Brembana; Poligrafiche Bolis, 1971

Avogadri Ambrogio
di Defendente, nato a Fontanella, ivi residente
CaporaleCampagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866
graduato del 4° Reggimento Artiglieria, 5^ Compagnia, matr. 943, ottenne una Menzione Onorevole per l'assedio di Gaeta, 13 febbraio 1861

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Bacchetta Abramo
di Angelo, nato a Caravaggio, ivi residente
SergenteCampagna 1866
sottufficiale del 5° Reggimento Bersaglieri, 16° Battaglione, matr. 1085 - Menzione Onorevole alla battaglia di Ponte di Versa il 26 luglio

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Bacco Agostino
di Angelo, residente a (Bergamo)
SergenteCampagna 1866
sottufficiale del 3° Reggimento Fanteria Volontari Italiani, matr. 2007 - ottenne una Menzione Onorevole per il combattimento del 3 luglio a Monte Suello

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Bagnalasta Giulio (Julius von)
nato il 25 maggio 1814 a Bergamo, residente a Baden bei Wien (Austria)
ColonnelloRegno Lombardo-Veneto 1814-1859 - Campagna 1866

Vedasi in 'Storie di soldati': A dura vita, a dura disciplina ... - seconda parte

ancor giovanissimo, venne avviato alla carriera militare e frequentò l’Accademia dell’Esercito Austriaco a Wiener Neustadt- nel 1834 era già in servizio presso l’Imperial Regio Reggimento Fanteria n. 45 del barone Anton Mayer von Heldenfeld – in seguito il reggimento passò all’arciduca Sigismondo d’Este – nel 1848 il nostro cadetto aveva raggiunto il grado di tenente e prese parte alla battaglia di Curtatone del 29 maggio quale comandante della 1^ Compagnia – nel corso del combattimento, in associazione col reggimento del tenente colonnello Ferenc Gyulay von Máros-Némethy und Nádaska, guidò un vittorioso assalto ad una trincea dei piemontesi – in seguito venne promosso capitano e, con Decreto del 20 marzo 1859, fu promosso maggiore e trasferito al 44° Reggimento Fanteria di Linea dell’arciduca Alberto d’Asburgo-Teschen – l’anno seguente passò al 79° Reggimento Fanteria di Linea di Karl Friedrich von Frank, un reparto che aveva caserme a Pordenone e Belluno – nel 1866 risultava colonnello comandante del 79° - aggregato al 6° Corpo d’Armata del feldmaresciallo barone Wilhelm Ramming von Riedkirchen, brigata del generale Georg Freiherr von Waldstätten, prese parte alla guerra austro-prussiana e, in particolare, alle battaglie di Horic del 30 giugno e di Sadowa (Königgrätz) del 3 luglio, quest’ultima conclusasi definitivamente in favore dei prussiani, comandati dal generale Helmuth Karl Bernhard Graf von Moltke – al termine della campagna, il 3 ottobre 1866 il colonnello Bagnalasta venne insignito dell’Ordine della Corona Ferrea, con l’attribuzione della croce di terza classe – ritiratosi dal servizio nel 1867, morì il 10 luglio 1887 a Baden bei Wien

Decorazioni:
      Croce al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Archivio Clemente Suardi - Trezzo sull'Adda (MI)
  ˙ Alfons Dragoni von Rabenhorst: Geschichte des K. U. K. Infanterie-Regimentes Prinz Friedrich August Herzog zu Sachsen Nr. 45. Von der Errichtung bis zur Gegenwart
  ˙ Kaiserliches und königliches Infanterie regiment nr. 45 (in Wikipedia)

Balestra Pietro
di Felice, nato nel 1844 a Moio de' Calvi, ivi residente
SoldatoCampagna 1866
soldato del 1^ Treno d'Armata, matr. 5633 - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Gimondi Diego e Osvaldo - Sedrina, solidarietà e partecipazione per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia 1848-1870; Equa Ed. 2011
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Tarcisio Bottani, Mara Milesi e Felice Riceputi: Moio de' Calvi ieri e oggi; Corponove Ed., 2009

Barcella Giuseppe
di Luigi, nato a Cenate Sotto, ivi residente
SergenteCampagna 1866 - Campagna 1870
sottufficiale del 40° Reggimento Fanteria, matr. 6034, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per la presa di Roma

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca

Baronchelli Pietro
di Giovanni, nato a Piario, ivi residente
SoldatoCampagna 1866
soldato del 18^ e poi del 30° Reggimento Fanteria, matr. 21703, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per la Battaglia di Custoza

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca

Baroni Antonio
di Giuseppe e di Oberti Anna Maria, nato il 31 luglio 1833 a San Pellegrino Terme, residente a San Pellegrino Terme
AppuntatoCampagna 1861 - Campagna 1862 - Campagna 1866
soldato dell'esercito dell'Italia Meridionale e poi del 40° Reggimento Fanteria nel 1861, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per essersi distinto a Scurgola il 22 gennaio 1861 combattendo contro i reazionari - addetto allo Stato Maggiore del generale Isasca in qualità di guida, partecipò ai fatti d'arme di Isernia, Teano, Campo di Garigliano e Mola di Gaeta - nel 1866 graduato del Reggimento Guide, matr. 1156

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Gimondi Diego e Osvaldo - Sedrina, solidarietà e partecipazione per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia 1848-1870; Equa Ed. 2011
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino
  ˙ Gian Pietro Galizzi:San Pellegrino Terme e la Valle Brembana; Poligrafiche Bolis, 1971


370 risultati       Pagina 1 di 15                    - successiva