Ricerca Campagna 1870 Decorati al valor militare

Cerca in tutti i campi:
    cerca solo nel cognome     cognome esatto
26 risultati       Pagina 1 di 2                    - successiva

Agnese Luigi
nato il 16 marzo 1831 a Cavour (TO), residente a Bergamo
ColonnelloCampagna 1849 - Campagna 1859 - Campana 1866 - Campagna 1870
soldato volontario nell'esercito sardo-piemontese dal 9 novembre 1848 - nel 1859 sottotenente del 10° Reggimento Fanteria, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per i primi scontri avvenuti contro gli austriaci nell'aprile-maggio - prese poi parte alle campagne del 1866 e del 1870 per la presa di Roma - comandante del distretto di Bergamo dal 1880, fu promosso colonnello bnel 1887 e congedato nel 1892 - ottenne numerosi riconoscimenti ed onorificenze militari, ivi compresi un seconda Medaglia d'Argento, due Menzioni Onorevoli, la croce di Ufficiale della Corona d'Italia, quella di Cavaliere dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro e quela dell'Ordine germanico dell'Aquila Rossa

Decorazioni:
      Encomio solennemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Mario Sigismondi: Solferino e San Martino nella stampa bergamasca; Tecnograff Ed., 2009

Airoldi Giuseppe
di Luigi, nato a Medolago, ivi residente
CaporaleCampagna 1861 - Campagna 1870
nel 1861 soldato del 35° Reggimento Fanteria, ottenne una Menzione Onorevole per l'assedio di Messina, 13 marzo 1861 - nel 1870 graduato del 7° Reggimento Fanteria, matr. 25290

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Algisi Carlo
di Secondo, nato ad Antegnate, ivi residente
SergenteCampagna 1866 - Campagna 1870
sottufficiale del 3° Reggimento Granatieri, matr. 5203 - ottenne una Menzione Onorevole alla battaglia di Custoza del 24 giugno

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Andreoli Bartolomeo
di Battista, nato a Pianico, ivi residente
SergenteRegno Lombardo-Veneto 1814-1859 - Campagna 1866 - Campagna 1870
soldato di un imprecisato reparto austro-italico - in una comunicazione del Comando Militare di Bergamo della fine 1858, risultava essere in permesso e guarito da una forma di oftalmia granulosa che lo aveva colpito in servizio - dal 1866 sottufficiale del 9° Reggimento Artiglieria, matr. 5740 - ottenne una Menzione Onorevole per la presa di Roma

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Archivio di Stato di Bergamo - Fondo Imperial Regia Delegazione Provinciale - Serie Militare: faldone 2654 - cure mediche ai militari

Armanni Giovanni
di Alessandro e di Canova Elisabetta, nato il 27 maggio 1845 a Castione della Presolana, ivi residente
SoldatoCampagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866 - Campagna 1870
nella Campagna 1860-1861 soldato cannoniere di 1^ classe del 5° Reggimento Artiglieria, 3^ batteria, decorato di Menzione Onorevole per l'assedio di Gaeta, 13 febbraio 1861 - in seguito passato al 9° Reggimento Artiglieria, matr. 4326 - autorizzato a fregiarsi delle medaglie commemorative per le campagne 1866 e 1870

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Ruoli matricolari
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Barcella Giuseppe
di Luigi, nato a Cenate Sotto, ivi residente
SergenteCampagna 1866 - Campagna 1870
sottufficiale del 40° Reggimento Fanteria, matr. 6034, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per la presa di Roma

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca

Berva Pietro Secondo
di Giovanni Battista, nato a Canonica d'Adda, ivi residente
SottotenenteCampagna 1859 - Campagna 1866 - Campagna 1870
ufficiale del 9° Battaglione Bersaglieri nella Campagna del 1859 - ottenne una Menzione Onorevole alla battaglia di Palestro - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare alla battaglia di San Martino - passato in seguito nel Reggimento Savoia Cavalleria

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2
      Menzione onorevolemotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Reyneri, A.L.: da Montebello a Solferino; Robecchi Levino Ed., 1863

Bettoni Tobia
di Pietro, nato ad Endine Gaiano, residente a Sovere
SoldatoCampagna 1870
soldato del 7° Reggimento Artiglieria, matr. 9110 - ottenne una Menzione Onorevole per la presa di Roma, nonchè la medaglia col motto "Unità d'Italia 1870"

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Sergio Del Bello e Bruno Felice Duina: Sovere, studi, documenti e memorie; Cesare Ferrari Ed., 1983

Bonetti Francesco
di Giovanni Giuseppe e di Risi Teresa, nato l'11 giugno 1841 a Zogno, residente a Zogno
MaggioreCampagna 1859 - Spedizione dei Mille 1860 - Campagna 1866 - Campagna 1870
nel 1859 ufficiale del 45° Reggimento Fanteria - arruolato nel 1860 nell'VIII Compagnia di Ferro, matr. 33 - Promosso Sottotenente per i fatti d'arme di Sicilia il 29 ottobre 1860 - in seguito passò nell'Esercito dell'Italia Meridionale, matr. 33, 1° Battaglione, 1° Reggimento, 2^ brigata Eber, 15^ divisione Turr - indi al 43° Reggimento Fanteria - in tale reparto partecipò alla campagna 1866 e venne fatto prigioniero dagli austriaci durante la battaglia di Custoza (rilasciato al termine del conflitto) - nel 1870, nel 45° Fanteria, prese parte alla presa di Roma - ebbe le medaglie commemorative delle campagne 1860, 1866 e 1870

Decorazioni:
      Promozione speciale per meriti di guerramotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Alberto Agazzi: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille;Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Germano Bevilacqua: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Germano Bevilacqua: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Gimondi Diego e Osvaldo - Sedrina, solidarietà e partecipazione per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia 1848-1870; Equa Ed. 2011
  ˙ Bortolo Belotti: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi; Bolis Ed. 1959
  ˙ Bortolo Belotti: I Cinque Zognesi dei Mille; Museo della ValleEd. 1996
  ˙ La Camicia Rossa (rivista on-line) in www.museomentana.it
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Museo ed Archivio storico dei Mille di Enrico Emilio Ximenes
  ˙ Marco Pizzo: L'Album dei Mille di Alessandro Pavia; Gangemi Ed., 2004
  ˙ Bortolo Belotti: Storia di Zogno; 1942
  ˙ dalla pagina facebook "Volti del Risorgimento"
Riferimenti iconografici:
  ˙ Alberto Agazzi: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille;Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Marco Pizzo: L'Album dei Mille di Alessandro Pavia; Gangemi Ed., 2004

Bonzi Giuseppe
di Luigi e di Haseldine Fanny, nato nel 1845 a Bergamo, ivi residente
MaggioreCampagna 1866 - Campagna 1870 - Prima Guerra d'Africa 1887-1896
sottufficiale del 3° Reggimento Granatieri, matr. 4997 - decorato di due Medaglie d'Argento al Valor Militare, Monte Croce-Monte Torre e Custoza il 24 giugno, dove rimase ferito e poi fatto prigioniero - ufficiale dei granatieri durante la campagna per la presa di Roma - nel corso della guerra d'Abissinia fu inviato ben due volte nella colonia Eritrea - colto da manie religiose e temendo di essere ricoverato in un manicomio, si suicidò con un colpo di rivoltella il 4 dicembre 1899 nel Cimitero di Bergamo, di fronte alla tomba della madre (deceduta quattro anni prima)

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze
  ˙ Mario Sigismondi: Solferino e San Martino nella stampa bergamasca; Tecnograff Ed., 2009

Carozzi Ferdinando
di Giuseppe e di Bussola Maria, nato nel 1821 a Bergamo, ivi residente
Tenente ColonnelloCampagna 1848 - Campagna 1849 - Guerra di Crimea 1853-1856 - Campagna 1859 - Campagna 1860 - Campagna 1866 - Campagna 1870
nel 1848, col fratello gemello, fu con la colonna Bonorandi (1^ sezione della Guardia Mobile) nella spedizione in Tirolo, combattendo a Ponte delle Sarche ed a Castel Toblino, arruolandosi poi dell'8° Reggimento Fanteria dell'Esercito Sardo e, in seguito, nel 1° Reggimento Granatieri di Sardegna - trasferito al 13° Fanteria, venne decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare alla battaglia di Novara del 1849 - nel 1853 partì per la Guerra di Crimea e fu decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare alla battaglia della Cernaia - nel 1859 ufficiale del 49° Reggimento Fanteria - ottenne una Menzione Onorevole per il fatto d'armi di Madonna della Scoperta - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare alla battaglia di San Martino - prese parte anche alle Campagne del 1866 e 1870 (gemello di Ferdinando Giuseppe)

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione
      Menzione onorevolemotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1940
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1944
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1948
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1964
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Reyneri, A.L.: da Montebello a Solferino; Robecchi Levino Ed., 1863
  ˙ Mario Sigismondi: Solferino e San Martino nella stampa bergamasca; Tecnograff Ed., 2009

Cazzaniga Giovanni Guglielmo
di Giuseppe e di Panzera Lucia, nato il 31 dicembre 1840 a Casirate d'Adda, residente a Serracapriola (FG) ?
MaggioreCampagna 1859 - Campagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1866 - Campagna 1870
ufficiale del 17° Reggimento Fanteria nel 1859 - nelle campagne successive ufficiale del 27° Fanteria - ottenne una Menzione Onorevole per il blocco di Acquasanta del 31 dicembre 1860 - l'11 novembre 1868 fu decorato della Croce di Cavaliere dell'Ordine Militare di Savoia quando era capitano del 9° Battaglione Alpini - rimasto in servizio dopo la campagna del 1870, divenne maggiore nel 5° Reggimento Alpini, Battaglione "Valcamonica", poi fu comandante del Battaglione "Edolo" - morì in servizio a Vezza d'Oglio l'8 agosto 1889, di ritorno da un'esercitazione, per un colpo apoplettico avuto appena disceso dal suo cavallo

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2
      Croce dell'ordine militare dei Savoiamotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino
  ˙ Mario Sigismondi: Solferino e San Martino nella stampa bergamasca; Tecnograff Ed., 2009
  ˙ Archivio Daniele Orsatti - Vezza d'Oglio (BS)
Riferimento iconografico: Archivio Daniele Orsatti - Vezza d'Oglio (BS)

Ceriani Luigi
di Gaetano, nato a Bergamo, ivi residente
CapitanoCampagna 1859 - Campagna 1860 - Campagna 1866 - Campagna 1870
ufficiale del 39° Reggimento Fanteria, passato poi al 4° Reggimento Granatieri di Lombardia, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per la presa di Spoleto (1860)

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca

Chiappini Giovanni Battista
di Bartolomeo, nato ad Urgnano, ivi residente
SoldatoCampagna 1866 - Campagna 1870
soldato del 3° Reggimento Bersaglieri, 12° Battaglione, matr. 8222 - ferito alla presa di Porta Pia - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca

Crotti Carlo
di Bortolo, nato a Bonate Sotto, ivi residente
SoldatoCampagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1870
nella campagna 1860-61 soldato del 3° Reggimento Granatieri, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per il combattimento di Banco, 28 gennaio 1861 - nel 1870 partecipò alla presa di Roma quale soldato del 4° Reggimento Granatieri, matr. 11214

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Gagni Giuseppe
di Giovanni, nato a Mornico al Serio, ivi residente
CaporaleCampagna 1866 - Campagna 1870
graduato del 1° Reggimento Bersaglieri, 19° Battaglione, matr. 8805 - ottenne una Menzione Onorevole alla battaglia di Villafranca del 24 giugno

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Locatelli Davide
di Andrea, nato a Verdello, ivi residente
SottotenenteCampagna 1866 - Campagna 1870
ufficiale del 1° Reggimento Bersaglieri, 19° Battaglione - ottenne una Menzione Onorevole a Villafranca, 24 giugno

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Maironi Eugenio
di Luigi e di Paganoni Antonia, nato l'11 settembre 1830 a Bergamo, residente a (Bergamo)
SottotenenteCampagna 1848 - Campagna 1849 - Campagna 1859 - Spedizione dei Mille 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1862 - Campagna 1866 - Campagna 1870
studente, nel 1848 partecipò alle insurrezioni come volontario nella guardia nazionale del Governo provvisorio della Lombardia - nel 1859 arruolato nel 3° Reggimento Cacciatori delle Alpi, ottenendo le medaglie commemorative italiana e francese - nel 1860 partì da Quarto con i Mille nella 1^ Compagnia "Tasca", matr. 501, 2° Battaglione, 1° Reggimento, 2^ brigata Eber, 15^ divisione Turr, combattendo a Calatafimi - passato poi al 61° Fanteria e decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per l'eroico comportamento nella presa di Milazzo del 20 luglio 1860 - Promosso per Meriti di Guerra al grado di Sergente - nel 1861 nel Corpo Volontari Italiani, passando poi al 61° Fanteria - Partecipò alle Campagne del 1866 e del 1870

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione
      Promozione speciale per meriti di guerramotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Alberto Agazzi: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille;Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Germano Bevilacqua: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Germano Bevilacqua: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Alberto Agazzi (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Bortolo Belotti: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi; Bolis Ed. 1959
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Museo ed Archivio storico dei Mille di Enrico Emilio Ximenes
  ˙ Marco Pizzo: L'Album dei Mille di Alessandro Pavia; Gangemi Ed., 2004
Riferimenti iconografici:
  ˙ Alberto Agazzi: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille;Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Marco Pizzo: L'Album dei Mille di Alessandro Pavia; Gangemi Ed., 2004

Midali Giovangiuseppe
di Giacomo, nato nel 1840 a Valleve, ivi residente
SoldatoCampagna 1870
decorato con Medaglia d'Argento al Valor Militare per il valore dimostrato nella presa di Roma del settembre 1870

Riferimento: Centro Storico Culturale Valle Brembana: Quaderni Brembani n. 11, 2013

Milesi Carlo
di Giovanni, nato nel 1843 a Valtorta, ivi residente
SoldatoCampagna 1866 - Campagna 1870
partecipò alla III^ guerra d'indipendenza nel 1866 nel 1° Reggimento Bersaglieri, matr. 7790, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare - prese parte alla presa di Roma nel 1870

Riferimenti:
  ˙ Centro Storico Culturale Valle Brembana: Quaderni Brembani n. 11, 2013
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Gimondi Diego e Osvaldo - Sedrina, solidarietà e partecipazione per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia 1848-1870; Equa Ed. 2011
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca

Pesenti Luigi
di Mattia, residente a (Bergamo)
SottotenenteCampagna 1866 - Campagna 1870
furiere, matr. 1020, e poi ufficiale del 3° Reggimento Bersaglieri, 5° Battaglione - Menzione Onorevole ad Oliosi il 24 giugno

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze

Pezzoli Gerolamo Lodovico
di Ascanio Giovanni Battista e di Fedrighini Luigia, nato il 20 ottobre 1834 a Sarnico, ivi residente
Tenente GeneraleCampagna 1859 - Campagna 1866 - Campagna 1870
espatriato clandestinamente ed arruolatosi volontario il 3 marzo 1859 nell'esercito sardo, col grado di sottotenente del Genio, ottenendo le medaglie commemorative italiana e francese - promosso capitano il 17 marzo 1861 - nel 1866, col grado di capitano, prese parte alla battaglia di Custoza del 24 giugno e, in seguito, si imbarcò sulla nave ammiraglia della III^ Squadra "Maria Adelaide" partecipando alla battaglia di Lissa del 20 luglio - in seguito fece parte dello Stato Maggiore nella 17^ Divisione - nel 1870 fu alla presa di Roma - divenne maggiore l'11 dicembre 1873, tenente colonnello il 27 marzo 1879, colonnello il 29 novembre 1883 al comando del 1° Reggimento Genio - nominato maggiore generale il 23 agosto 1891 e designato comandante della Scuola Militare del Genio - collocato a riposo il 28 dicembre 1899 col grado di tenente generale - decorato con tre Medaglia d'Argento al Valor Militare ed una Medaglia di Bronzo al Valor Militare

Riferimenti:
  ˙ Anna Maria Isastia: Il Volontariato Militare nel Risorgimento – La partecipazione alla Guerra del 1859; Stato Maggiore Esercito Ed.,1990
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ L'Unione - Organo del Partito Liberale Bergamasco: 1896-1897
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1968
  ˙ Pietro Rossetti: Iseo e il suo lago nel patrio Risorgimento; Tipografia Restelli, Lovere 1910
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Giuseppe Bettera: Sarnico nel Risorgimento; Quaderni della Biblioteca di Sarnico, 2008

Quarenghi Pietro
di Giuseppe, nato il 2 settembre 1839 a Caprino Bergamasco, ivi residente
MaggioreCampagna 1859 - Campagna 1866 - Campagna 1867 - Campagna 1870
arruolato il 15 maggio 1859 nel 1° Reggimento Granatieri dell'Esercito Piemontese - ferito ad una gamba durante la battaglia di San Martino del 24 giugno 1859, fu fatto prigioniero e deportato ad Ighlau, in Moravia - liberato dopo la fine del conflitto, entrò nel Collegio militare di Ivrea, da dove uscì col grado di Luogotenente di fanteria - l'anno seguente venne inviato nell'Italia meridionale per la lotta al brigantaggio - nel 1866 fu ufficiale del 9° Reggimento Fanteria - ottenne una Menzione Onorevole per il cannoneggiamento di Borgoforte, 5-11 luglio 1866 - promosso capitano nel 1869, prese parte l'anno successivo alla campagna per la presa di Roma

Decorazioni:
      Menzione onorevolemotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Società di Solferino e San Martino: Elenco dei soldati bergamaschi che parteciparono alla Battaglia di San Martino del 24giugno 1859
  ˙ Anna Maria Isastia: Il Volontariato Militare nel Risorgimento – La partecipazione alla Guerra del 1859; Stato Maggiore Esercito Ed.,1990
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ Carlo Tremolada: Il Risorgimento in Val San Martino; Centro Studi Val San Martino 2011
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze
  ˙ Mario Sigismondi: Solferino e San Martino nella stampa bergamasca; Tecnograff Ed., 2009

Raineri Giovanni
di Ferdinando, nato a Treviglio, ivi residente
SergenteCampagna 1861 - Campagna 1870
nel 1861 cannoniere del 4° Reggimento Artiglieria, 4^ Compagnia, matr. 4974 - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per la presa di Gaeta - nel 1866 caporale nel medesimo reparto, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per il cannoneggiamento di Borgoforte del 17 luglio - nel 1870 sottufficiale del 41° Reggimento Fanteria, matr. 9685

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Regio Decreto che accorda la Medaglia Commemorativa Italiana a tutti coloro che fecero la Campagna del 1866 e concede ricompense speciali a coloro che maggiormente vi si distinsero - 6 dicembre 1866 (2 volumi); Tipografia Fodratti, Firenze
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino

Rocca Giovanni
di Amedeo, nato a Calusco d'Adda, ivi residente
SoldatoCampagna 1860 - Campagna 1861 - Campagna 1870
nel 1860-61 soldato del 7° Battaglione Bersaglieri, decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare per il combattimento del Garigliano, 29 ottobre 1860 - nel 1870 soldato del Reggimento Novara Cavalleria, matr. 7782

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione - 1 di 2
motivazione - 2 di 2

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^e II^
  ˙ https://www.solferinoesanmartino.it/progetto-torelli/ricerca
  ˙ Elenco delle ricompense accordate da S.M. per la Campagna di guerra della Bassa Italia 1860-61; Tipografia Fodratti, Torino


26 risultati       Pagina 1 di 2                    - successiva