Ricerca Guerra di Polonia 1863

Cerca in tutti i campi:
19 risultati       Pagina 1 di 1                    -

GeneralitàGradoConflitto / campagnaCadutoDecorato
Arcangeli Febo
di Angelo e di Foschetti Luigia, nato il 3 gennaio 1839 a Sarnico, residente a Vaprio d'Adda
TenenteCampagna 1859 - Spedizione dei Mille 1860 - Guerra di Polonia 1863
arruolato il 4 marzo 1859 nell'11 Reggimento Fanteria dell'Esercito Piemontese e poi passato nei Cacciatori delle Alpi, ottenne le medaglie commemorative francese ed italiana - nel 1860, matr. 25, VIII Compagnia, partecipò alla spedizione dei Mille ed a Palermo fu promosso sottotenente nella 4^ Compagnia della divisione Turr - nel 1863 partì con i legionari garibaldini di Francesco Nullo per la Polonia; ferito gravemente a Krzykawka in uno scontro con le forze russe e caduto prigioniero, fu ricoverato all’ospedale di Olkusz, condotto nella fortezza di Czenstochow, fu processato a Radom e condannato a morte dal tribunale militare russo; la pena fu poi sospesa e commutata in dodici anni di permanenza in un campo di concentramento ad Isim, presso Omsk, in Siberia. Fu amnistiato nel 1866 e poté rientrare a Bergamo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Isastia Anna Maria: Il Volontariato Militare nel Risorgimento - La partecipazione alla Guerra del 1859; Stato Maggiore Esercito Ed., 1990
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Gazzetta di Bergamo: numeri sparsi dal 1863 al 1866
  ˙ La Camicia Rossa (rivista on-line) in www.museomentana.it
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1939
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1955
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1968
  ˙ Rassegna Storica del Risorgimento: 1938, 091 - Istituto del Risorgimento, Roma
  ˙ Rossetti Pietro - Iseo e il suo lago nel patrio Risorgimento - Tipografia Restelli, Lovere 1910

Belotti Alessandro
di Alessandro, nato a Castelli Calepio, ivi residente
SergenteGuerra di Polonia 1863 - Campagna 1866
nel 1863 prese parte alla spedizione Nullo in Polonia - nel 1866 soldato del 7^ Reggimento Artiglieria, matr. 160

Riferimenti:
  ˙ Abastanotti Maurizio: Il garibaldino nella foto; Libere Edizioni, 2011
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Belotti Giovanni Battista
, residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1860 - Campagna 1861 - Guerra di Polonia 1863
già sottufficiale del 19^ Battaglione bersaglieri, nel 1860 passò nelle schiere garibaldine agli ordini del maggiore Bronzetti, distinguendosi nello scontro di Castelmorrone, ottenendo una menzione onorevole al valor militare - nel 1863 seguì Nullo nella spedizione in Polonia - arrestato a Cracovia e destinato a ritornare in patria, riuscì a ritornare a Cracovia mettendosi agli ordini del colonnello Wirzbicki il 30 agosto - passato il confine polacco verso la Russia a Stubno, si unì alle truppe del generale Lelewel - caduto nella battaglia di Growno il 30 settembre 1863

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1937
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Calderini Fermo
di Antonio e di Zambelli Teresa, nato il 29 agosto 1831 a Bergamo, residente a (Bergamo)
SottotenenteCampagna 1848 - Campagna 1849 - Campagna 1859 - Campagna 1860 - Guerra di Polonia 1863 - Campagna 1866
nel 1848-49 nel Corpo Volontario Lombardo - nel 1859 arruolato nel 41^ Reggimento Fanteria, matr. 204 - nel 1860 soldato nell'Esercito dell'Italia meridionale, matr. 6, 4^ Compagnia, 1^ Battaglione, 1^ Reggimento Cadolini, 1^ brigata Simonetta, 17^ divisione Medici - nel 1863 prese parte alla spedizione Nullo in Polonia, arrestato a Cracovia dalla polizia austriaca venne rimandato in Italia - nel 1866 ufficiale del Corpo Volontari Italiani

Riferimenti:
  ˙ D'Ayala Mariano: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed., 1868
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Caroli Luigi
di Lodovico, nato nel 1835 a Bergamo, residente a (Bergamo)
TenenteCampagna 1859 - Guerra di Polonia 1863
nel 1859 emigrò in Piemonte e si arruolò nell'Esercito Sardo come tenente nei Cavalleggeri di Saluzzo, passando poi nei Corazzieri - prese parte, col gruppo di Francesco Nullo, alla battaglia di Krzykawka, presso Olkusz del 5 maggio 1863; catturato dai russi fu condannato a morte, pena poi commutata in dodici anni di lavori forzati in Siberia dove morì di stenti nel campo di Kadaya l'8 giugno 1866 - altre fonti riportano che morì per commozione cerebrale a causa di un colpo alla testa datogli involontariamente con la catena (cui era legato) dal compagno Alessandro Venanzio

Riferimenti:
  ˙ Museo del Risorgimento di Bergamo
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ L'Unione - Organo del Partito Liberale Bergamasco: numeri sparsi 1896-1897
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1931
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1936
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1960
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Cattaneo Angelo Giuseppe
di Davide e di Pedrini Giuseppa, nato il 3 aprile 1842 ad Antegnate, residente a Castelli Calepio
SottotenenteSpedizione dei Mille 1860 - Guerra di Polonia 1863
arruolato nell'VIII Compagnia dei Mille, matr. 81, passò poi nell'Esercito dell'Italia Meridionale nella 1^ Compagnia Tasca del 3^ Battaglione Bassini nella 2^ brigata Eber, 15^ divisione Turr - il 22 ottobre 1860 trasferito al 1^ Reggimento, 2^ brigata della 15^ divisione - ottenne la medaglia commemorativa della campagna - nel 1863 prese parte alla spedizione di Nullo in Polonia - morto a Tagliuno il 7 agosto 1865

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Cristofoli Giacomo
di Cesare Alessandro e di Mandelli Anna Maria, nato il 25 febbraio 1842 a Clusone, ivi residente
SergenteCampagna 1859 - Campagna 1860 - Guerra di Polonia 1863 - Campagna 1866
studente di ragioneria, nel 1859 esulò in Piemonte per arruolarsi nei Cacciatori delle Alpi, con i quali partecipò all’intera campagna del 1859 - dal 5 maggio 1860 fece parte dell’VIII Compagnia nella spedizione dei Mille, matr. 341, che seguì dallo sbarco di Marsala all’assedio di Gaeta, passando poi al 2^ Reggimento, 2^ brigata Eber, 15^ divisione Turr - Nel 1862 fu con Garibaldi nello scontro dell’Aspromonte. - Nel 1863 affiancò Francesco Nullo nella spedizione in Polonia. Nella battaglia di Krzykawka (5 maggio) soccorse l’amico Elia Marchetti ferito a morte. Grazie all’aiuto di un medico polacco poté poi sottrarsi alla cattura. Tentò di mettersi in salvo e di rientrare in Italia ma fu arrestato quando stava raggiungendo il territorio austriaco. Imprigionato a Cracovia, divise la cella con i garibaldini Giuseppe Dilani e Aiace Sacchi. Amnistiato nel 1865, ritornò a Bergamo - Nel 1866 si arruolò nel Corpo dei Volontari Italiani, 1^ Reggimento, 1^ Battaglione, 3^ Compagnia, matr. 507 e seguì Garibaldi fino a Bezzecca distinguendosi in alcune azioni belliche

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ D'Ayala Mariano: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed., 1868
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ L'Unione - Organo del Partito Liberale Bergamasco: numeri sparsi 1896-1897
  ˙ Riccadonna Donato, Pisoni Eleonora e Scoz Luca: Le biografie dei garibaldini a Bezzecca nel 1866 - Associazione Araba Fenice 2013
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Dilani Giuseppe
di Felice e di Spreafico Ermenegilda, nato il 14 ottobre 1839 a Bergamo, residente a (Bergamo)
SottotenenteCampagna 1859 - Spedizione dei Mille 1860 - Guerra di Polonia 1863 - Campagna 1866
macellaio, soprannominato "Farfarello" prese parte alla guerra del 1859 nei Cacciatori delle Alpi - nel 1860 partì da Quarto con i Mille, VIII Compagnia, matr. 399 e venne ferito nell'assalto alla fortezza di Capua - passato poi nell'Esercito dell'Italia Meridionale (2^ Reggimento, 2^ brigata 16^ divisione) - il 21 aprile 1863 partì per la Polonia con la spedizione di Nullo, imprigionato nella fortezza di Olmusz e rilasciato al termine del conflitto - nel 1866 ufficiale del 3^ Reggimento Volontari Italiani di Giacinto Bruzzesi, ferito due volte e poi caduto nella battaglia di Monte Suello - Medaglia d'Argento al Valor Militare: Dopo aver combattuto eroicamente rimase estinto sul campo - Monte Suello, 3 luglio 1866

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ D'Ayala Mariano: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed., 1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Gazzetta di Bergamo: numeri sparsi dal 1863 al 1866
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1928
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1968

Giupponi Giuseppe Ambrogio
di Giuseppe e di De Vallis Martina, nato il 26 maggio 1838 a Bergamo, residente a Seriate
SoldatoCampagna 1849 - Spedizione dei Mille 1860 - Guerra di Polonia 1863
fece parte della colonna Camozzi nelle Dieci Giornate di Brescia del marzo 1849 - nel 1860 fu arruolato nell'VIII Compagnia di ferro, matr. 511, e venne ferito alla gamba destra durante la presa di Palermo - ottenendo poi la medaglia commemorativa dei Mille - congedato per inabilità 1l 15 luglio, nel 1863 fece parte della spedizione di Nullo in Polonia - il 5 maggio, dopo la battaglia di Krzykavka, fu catturato dai cosacchi nei pressi di Slawkow - condannato a morte, ebbe poi la commutazione della pena a 12 anni di lavori forzati in Siberia - per intercessione della famiglia fu dispensato dai lavori più pesanti, lasciò la Siberia nel 1866, fermandosi per un certo tempo ad Irkutsk per istabilirsi e rientrò a Varsavia dopo un lungo viaggio su slitte e su vetture postali - risulta che portò in patria una zanna di mammouth del peso di 75 kg e che la donò al Comune di Bergamo

Riferimenti:
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Centro Storico Culturale Valle Brembana: Quaderni Brembani n. 10, 2012
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1931
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Isnenghi Francesco
nato a Bergamo, residente a (Bergamo)
SoldatoGuerra di Polonia 1863
partecipò alla spedizione di Francesco Nullo in Polonia contro i russi, partendo da Udine il 24 aprile, ma venne arrestato a Cracovia e, dopo un periodo di prigionia, rimandato in Italia

Riferimenti:
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Maggi Giovanni
di Martino e di Davoglio Teresa, nato il 2 novembre 1841 a Treviglio, ivi residente
SergenteSpedizione dei Mille 1860 - Guerra di Polonia 1863 - Campagna 1866
operaio meccanico, soldato della Compagnia Genio organizzata sui vapori, ottenne la promozione per Merito di Guerra al grado di Sergente per l'impresa dei Mille, passando poi come soldato nell'Esercito dell'Italia meridionale, matr. 61, 2^ Reggimento Bersaglieri Bonet, 1^ brigata Assanti, 16^ divisione Cosenz - il 21 aprile 1863 partì per raggiungere Nullo in Polonia - arrestato a Cracovia il 29 aprile nell'Hotel Dreda, fu tradotto nelle carceri della polizia, ritornando in patria due anni dopo - nel 1866 soldato del 4^ Reggimento Fanteria Volontari Italiani, 3^ Battaglione, 10^ Compagnia, matr. 2239

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Riccadonna Donato, Pisoni Eleonora e Scoz Luca: Le biografie dei garibaldini a Bezzecca nel 1866 - Associazione Araba Fenice 2013
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963
  ˙  Taborelli Rovati Carmen: Calvenzano, Pagazzano, Treviglio ricordano gli eroi di Dogali; Tipografia Saccardo, 2019

Maironi Emanuele
di Adolfo e di Coghetti Giuditta , nato il 25 luglio 1825 a Bergamo, residente a (Bergamo)
CapitanoCampagna 1848 - Campagna 1849 - Campagna 1859 - Campagna 1860 - Guerra di Polonia 1863 - Campagna 1866
notaio, nel 1848 si arruolò nella guardia nazionale e partecipò con il colonnello Bonorandi (1^ Sezione della Guardia Mobile) allo scontro di Castel Toblino - nel 1849 partecipò alla difesa della Repubblica Romana - nel 1859 arruolato nei Cacciatori delle Alpi, matr. 3015, prese parte al combattimento del 15 giugno a Rezzato - nel 1860 partecipò alla spedizione dei Mille e venne ferito alla battaglia di Milazzo - nel 1863 partecipò alla spedizione di Nullo in Polonia e fu arrestato dalla polizia russa a Cracovia, poi rimpatriato - nel 1866 seguì Garibaldi nella spedizione in Trentino, arruolato nel 3^ Reggimento Fanteria Volontari Italiani, 3^ Battaglione, 9^ Compagnia, matr. 21 - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare

Riferimenti:
  ˙ Isastia Anna Maria: Il Volontariato Militare nel Risorgimento - La partecipazione alla Guerra del 1859; Stato Maggiore Esercito Ed., 1990
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Riccadonna Donato, Pisoni Eleonora e Scoz Luca: Le biografie dei garibaldini a Bezzecca nel 1866 - Associazione Araba Fenice 2013
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1939
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1941
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1948
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Marchetti Stefano Elia
di Vincenzo e di Bianchi Caterina, nato il 10 novembre 1839 a Bergamo, residente a (Bergamo)
LuogotenenteCampagna 1859 - Spedizione dei Mille 1860 - Guerra di Polonia 1863
arruolato il 25 aprile 1859 nel Reggimento Cavalleria Monferrato dell'Esercito Piemontese - nel 1860, arruolato nell'VIII Compagnia dei Mille, matr. 599, promosso al grado di ufficiale per il valoroso comportamento nella presa di Palermo del 30 maggio 1860, dove salvò la vita a Vittore Tasca durante l'assalto di militari borbonici - Decorato sul campo da Garibaldi - nel 1862 combattè a Mentana contro i francesi - nei fatti d'Aspromonte catturato e imprigionato nella fortezza di Vinadio con Piccinini - nel 1863 con Nullo nella spedizione in Polonia, ferito gravemente il 5 maggio a Krzykawka e spirato due giorni dopo a Chrzanow nella casa di un capitano austriaco

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Isastia Anna Maria: Il Volontariato Militare nel Risorgimento - La partecipazione alla Guerra del 1859; Stato Maggiore Esercito Ed., 1990
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ D'Ayala Mariano: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed., 1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ L'Unione - Organo del Partito Liberale Bergamasco: numeri sparsi 1896-1897
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1955
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963
  ˙ Rassegna Storica del Risorgimento: 1938, 091 - Istituto del Risorgimento, Roma

Mazzoleni Paolo
di Giovanni e di Locatelli Maria, nato il 3 gennaio 1830 a Bergamo, residente a (Bergamo)
CapitanoCampagna 1848 - Campagna 1849 - Campagna 1859 - Campagna 1860 - Guerra di Polonia 1863 - Campagna 1866
pittore, nel 1848 partecipò alla sollevazione di Bergamo e poi si unì ai volontari che combattevano in Valcamonica e nel Trentino, seguendo poi Garibaldi nello scontro di Morazzone - nel 1849 accorse alla difesa della Repubblica Romana nella Legione Garibaldi, venendo ferito il 6 maggio e ricoverato all'Ospedale Militare dell'Ambulanza Centrale alla Trinità dei Pellegrini - nel 1859 arruolato nei Cacciatori delle Alpi, matr. 3354 - nel 1860 arrivò in Sicilia con i secondo contingente dl Medici (matr. 35, 1^ Reggimento Caravà, 4^ Brigata Basilicata, 17^ Divisione), promosso tenente alla battaglia di Milazzo, capitano alla battaglia del Volturno - nel 1862 in Aspromonte con Garibaldi - nel 1863 con Nullo nella spedizione in Polonia dove, dopo la battaglia di Krzykawka, riuscì a trasportare Elia Marchetti, ferito a morte, entro il confine galiziano, imprigionato a Chrzanow, riuscì poi a rientrare a Bergamo - nel 1866 partecipò alla guerra come soldato del Corpo dei Volontari Italiani, 1^ Reggimento, 1^ Battaglione, 4^ Compagnia, matr. 830, decorato con Medaglia d'Argento al Valor Militare

Riferimenti:
  ˙ Isastia Anna Maria: Il Volontariato Militare nel Risorgimento - La partecipazione alla Guerra del 1859; Stato Maggiore Esercito Ed., 1990
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ D'Ayala Mariano: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed., 1868
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ L'Unione - Organo del Partito Liberale Bergamasco: numeri sparsi 1896-1897
  ˙ Riccadonna Donato, Pisoni Eleonora e Scoz Luca: Le biografie dei garibaldini a Bezzecca nel 1866 - Associazione Araba Fenice 2013
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1934
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1941
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963
  ˙ Rassegna Storica del Risorgimento: 1916, 671 - Istituto del Risorgimento, Roma

Nullo Francesco Giuseppe
di Arcangelo e di Magno Angelina, nato l'1 marzo 1826 a Bergamo, residente a (Bergamo)
Tenente ColonnelloCampagna 1848 - Campagna 1848 - Campagna 1849 - Campagna 1859 - Spedizione dei Mille 1860 - Guerra di Polonia 1863
Partecipò alle 5 giornate di Milano dal 18 al 22 marzo 1848 combattendo a Porta Tosa poi accorse alla difesa di Treviso e Venezia, ottenendo la medaglia commemorativa - seguì la colonna Bonorandi in Tirolo, combattendo a Castel Toblino - prese parte alla difesa della Repubblica Romana nel 1849 nei "Lancieri della morte" di Angelo Masina - dopo l'infelice difesa di Roma, il 2 agosto 1849 si imbarcò a Cesenatico su un "bragozzo" alla volta di Venezia, ancora in armi contro gli austriaci - bloccato dai marinai dell'Imperial Regio Brigantino "Oreste", venne trasferito a Pola - arruolato a Savigliano nello squadrone a cavallo dei Cacciatori delle Alpi nel 1859, combattè a Varese, San Fermo e Rezzato - nel 1860 Promosso Maggiore da Garibaldi in persona per il valore dimostrato alla presa di Reggio Calabria del 20 agosto 1860 - Promosso Tenente Colonnello per il valore dimostrato nella battaglia campale e nelle giornate del Volturno 1-2 Ottobre 1860, partecipò alla spedizione nel Sannio, ottobre 1860 ed ai fatti di Aspromonte nel 1862 - artefice della spedizione italiana in Polonia, cadde il 5 maggio 1863 a Krzykawka, presso Olkusz, periferia di Cracovia, in combattimento contro i Russi per l'indipendenza della Polonia - pluridecorato Medaglia di Bronzo al Valor Militare (1848), Medaglia d'Argento al Valor Militare (1849), Medaglia d'Argento al Valor Militare (1859), Medaglia di Bronzo al Valor Militare e Medaglia d'Argento al Valor Militare (1860)

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Fondazione Bergamo nella Storia: Museo e Storia n. 4, 2002
  ˙ Museo del Risorgimento di Bergamo
  ˙ Fondazione Bergamo nella Storia: Bergamo nella II^ Guerra d'Indipendenza
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Fondazione Bergamo nella Storia: Il Quarantotto
  ˙ Isastia Anna Maria: Il Volontariato Militare nel Risorgimento - La partecipazione alla Guerra del 1859; Stato Maggiore Esercito Ed., 1990
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ D'Ayala Mariano: Vite degli italiani benemeriti della libertà e della patria morti combattendo; M. Cellini Ed., 1868
  ˙ http//www.14-18.it
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Gazzetta di Bergamo: numeri sparsi dal 1863 al 1866
  ˙ L'Unione - Organo del Partito Liberale Bergamasco: numeri sparsi 1896-1897
  ˙ La Camicia Rossa (rivista on-line) in www.museomentana.it
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ Archivio di Stato di Milano - Governo Provvisorio 1848, cartella 205
  ˙ Belotti Bortolo: Gli Eccellenti Bergamaschi, Vol. II - Stamperia di Gorle 1978
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1932
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1939
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1939
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1940
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1941
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1948
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1968

Patelli Settimio
di Antonio e di Gregis Antonia , nato nel 1838 a Gorlago, ivi residente
SoldatoGuerra di Polonia 1863 - Campagna 1866
cameriere, nel 1863 venne scelto da Nullo per la spedizione in Polonia in quanto conosceva la lingua tedesca - nel 1866 soldato del Corpo dei Volontari Italiani, 5^ Reggimento, 4^ Battaglione, 14^ Compagnia, matr. 1861 - prigioniero nel combattimento del 21 luglio a Bezzecca

Riferimenti:
  ˙ Abastanotti Maurizio: Il garibaldino nella foto; Libere Edizioni, 2011
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Riccadonna Donato, Pisoni Eleonora e Scoz Luca: Le biografie dei garibaldini a Bezzecca nel 1866 - Associazione Araba Fenice 2013
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Sacchi Eugenio Aiace
di Antonio e di Parravicini Domenica Elisabetta, nato il 14 novembre 1839 a Bergamo, residente ad Appiano Gentile (CO)
CapitanoCampagna 1859 - Spedizione dei Mille 1860 - Guerra di Polonia 1863
impiegato, arruolato il 29 gennaio 1859 nel Reggimento Novara Cavalleria dell'Esercito Piemontese, ottenendo le medaglie commemorative italiana e francese - Per il Valore più volte dimostrato percorse rapidamente i gradi: Sottotenente nella 1^ Compagnia "Tasca" del 1^ Battaglione, 1^ Reggimento della 2^ brigata Eber, 15^ divisione Turr - Seguì tutta la campagna Meridionale del 1860 - nel 1863 fece parte della spedizione di Nullo nella Guerra di Polonia, poi imprigionato a Cracovia e trasferito a Vienna da dove fu avviato al rimpatrio - fuggito dal controllo dei gendarmi, ritornò a piedi a Cracovia dove, essendo ormai morto il Nullo, si unì al contingente Rochebrune -ottenne la medaglia commemorativa della guerra di Polonia

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ Isastia Anna Maria: Il Volontariato Militare nel Risorgimento - La partecipazione alla Guerra del 1859; Stato Maggiore Esercito Ed., 1990
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963

Testa Luigi
di Angelo e di Bonzi Cristina, nato il 2 aprile 1814 a Seriate, residente a (Bergamo)
SergenteCampagna 1848 - Campagna 1849 - Guerra di Crimea 1853-1856 - Campagna 1859 - Spedizione dei Mille 1860 - Guerra di Polonia 1863
Nel 1848 disertò dall'esercito austriaco per arruolarsi nella Guardia Nazionale Mobile Bergamasca, il 19 settembre passò nei Dragoni Lombardi e, in seguito, raggiunse il Piemonte arruolandosi nell'Esercito Sardo prendendo parte alla battaglia di Novara - nel 1849 accorse alla difesa della Repubblica Romana - sfuggito alla polizia austriaca riparò in Francia dove ottenne di arruolarsi nella Legione Straniera, con la quale prese parte ad alcuni fatti d’arme in territorio africano. Con i legionari fu nel 1853 alla guerra di Crimea e nel 1859 partecipò alla battaglia di Solferino, dove si batté strenuamente distinguendosi per il suo coraggio - nel 1860 partecipò alla spedizione di Garibaldi nell'VIII Compagnia, matr. 991, combatté a Calatafimi e a Palermo e fu fra i duecento che per primi attraversarono lo stretto di Messina impegnando le truppe borboniche in uno scontro a fuoco. Prese parte alla battaglia del Volturno ed allo scontro di Isernia - Medaglia d'Argento al Valor Militare - 27^ Battaglione bersaglieri - Presa di Mola 4 novembre 1860 - Nel 1863 con Francesco Nullo prese parte alla spedizione in Polonia; sfuggito ai cosacchi dopo la battaglia di Krzykawka, rientrò in Italia - pluridecorato nelle campagne del 1848, 1853 in Crimea, 1859 e 1860

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Lapidi nel cortile del Museo del Risorgimento a Bergamo
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Agazzi Alberto: Le 180 biografie dei Bergamaschi dei Mille; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Regio Liceo-Ginnasio Paolo Sarpi di Bergamo: Bergamo e i Mille; Istituto Italiano di Arti Grafiche, 1932
  ˙ Archivio di Stato di Torino - Database Garibaldini
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. I^ Manfrini Ed. 1982
  ˙ Bevilacqua Germano: I Mille di Marsala; Vol. II^ Manfrini Ed. 1985
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1964

Venanzio Alessandro
di Giulio, nato il 5 marzo 1837 a Bergamo, residente a (Bergamo)
SoldatoCampagna 1859 - Guerra di Polonia 1863 - Campagna 1867 - Guerra franco-prussiana 1870-1871
agente di seta, arruolato nel 1^ Reggimento Cacciatori delle Alpi, matr. 231 - prese parte, col gruppo di Francesco Nullo, alla battaglia di Krzykawka, presso Olkusz del 5 maggio 1863; catturato dai russi fu processato a Varsavia e condannato a morte - la pena fu poi commutata con la deportazione in Siberia a Kadaya; amnistiato, rientrò a Bergamo nel 1866 - nel 1867 prese parte alla spedizione di Roma come ufficiale della 3^ Compagnia Salvini nel Battaglione "Patatrac" del maggiore Filippo Erba - combattente nella guerra franco-prussiana, partecipò alla battaglia di Dijon del 21-23 gennaio 1871

Riferimenti:
  ˙ Fondazione Bergamo nella Storia: Museo e Storia n. 4, 2002
  ˙ Museo del Risorgimento di Bergamo
  ˙ Isastia Anna Maria: Il Volontariato Militare nel Risorgimento - La partecipazione alla Guerra del 1859; Stato Maggiore Esercito Ed., 1990
  ˙ BGpedia - raccolta di dati su bergamaschi di tutte le epoche: in www.bgpedia.it
  ˙ Sylva Guido: L'VIII^ Compagnia dei Mille - a cura di Alberto Agazzi; Ed. 1959
  ˙ Agazzi Alberto (a cura di): Storia del Volontarismo Bergamasco; Società Editrice S. Alessandro, 1960
  ˙ Museo del Risorgimento di Milano: Elenco dei soldati italiani della Provincia di Bergamo che hanno fatto una o più delle sette campagne dal 1848 al 1870 per l'indipendenza italiana - Libri I^ e II^
  ˙ Belotti Bortolo: Storia di Bergamo e dei Bergamaschi - Bolis Ed. 1959
  ˙ Visinoni Elisa Alessandra: Il dramma dei garibaldini in Siberia - 2016
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1922
  ˙ La Rivista di Bergamo - anno 1923
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1932
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1938
  ˙ Bergomum - Bollettino della Civica Biblioteca Angelo Mai di Bergamo - anno 1963


19 risultati       Pagina 1 di 1                    -