Ricerca Guerra di Spagna

Cerca in tutti i campi:
    cerca solo nel cognome     cognome esatto
523 risultati       Pagina 1 di 21                    - successiva

Aceti Alessandro
nato il 14 luglio 1900 a Zanica, residente a Saint Denis - Seine (Francia)
CombattenteGuerra di Spagna 1936-1939
emigrato in Francia nel 1925, stabilendosi a Saint Denis (Seine) - aderente a Giustizia e Libertà - arruolatosi nell'agosto 1936 nella Sezione Italiana di Carlo Rosselli e Camillo Berneri facente parte della Colonna Ascaso della CNT-FAI - in seguito l’8 settembre 1936 passò nel 1° Battaglione della Brigata Garibaldi - ferito una prima volta durante i combattimenti di Guadalajara e poi a Casa de campo di Madrid - nuovamente colpito l'8 settembre 1938 sulla Sierra de Caballs, fronte dell'Ebro, con gravi ferite al braccio e ad una gamba. - il mese successivo ricoverato in ospedale a Barcellona, dove fu dichiarato inabile al servizio - essendo un grande invalido fu trasferito in Francia poi in Unione Sovietica - secondo alcuni documenti era registrato in Unione sovietica il 30 dicembre 1939, domiciliato presso il centro di 'Senesh' del Soccorso rosso internazionale (MOPR)

Riferimenti:
  ˙ http://www.antifascistispagna.it
  ˙ Alvaro Lopez (a cura di): La Colonna Italiana - AICVAS Quaderno n. 5, 1985
  ˙ www.sidbrint.ub.edu
  ˙ Archivio Clemente Suardi - Trezzo sull'Adda (MI)

Agazzi Candido
nato nel 1909 a Bonate Sopra, ivi residente
Caporal MaggioreGuerra di Spagna 1936-1939
graduato Battaglione Genio decorato di Croce al Valor Militare a Masia De Casa Blanca, 21 luglio 1938

Decorazioni:
      Croce al valor militaremotivazione

Riferimento: Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997

Agazzi Emilio
di Bonfiglio, nato nel 1911, residente a Bagnatica
SoldatoCampagna d'Africa Orientale 1935-1938 - Guerra di Spagna 1936-1939 - Seconda Guerra Mondiale 1940-1945
già volontario nella campagna Africa Orientale Italiana e poi nella guerra di Spagna - richiamato nella seconda guerra mondiale quale soldato dell'artiglieria - combattente sul fronte alpino-occidentale - partito per la Russia aggregato alla 3^ Divisione Celere nel 1942 - ottenne un Encomio Solenne a Bakmutkin (Don) il 23 agosto 1942

Riferimenti:
  ˙ Archivio Rinaldo Monella - Covo
  ˙ La Voce di Bergamo - periodico - 1942
Riferimento iconografico: Archivio Rinaldo Monella - Covo

Agazzi Mario Michele
di Michele e di Messina Rosa, nato l'11 marzo 1909 a Capriate San Gervasio, residente a Vertova
Sergente MaggioreGuerra di Spagna 1936-1939
di origine contadina, si trasferì ne 1924 a Vertova dove svolgeva la professione di meccanico - chiamato alle armi nell’ottobre 1928, ma gli venne riconosciuto il titolo di ferma minima per mancanza del requisito dell’istruzione premilitare e dopo qualche mese fu congedato - nel 1929 emigrò in Francia a Parigi, aderendo all’Unione popolare italiana - trasferitosi in seguito a Levallois-Perret (Seine, Hauts-de-Seine) - giunto in Spagna, fu arruolato nella Brigata Garibaldi il 29 settembre 1936 - nel gennaio 1938 risultava alla base di Albacete come sergente maggiore del servizio di intendenza - trasferito sul fronte del Levante nella 129^ Brigata Internazionale - dopo il ritiro dei volontari, deciso dal governo repubblicano nel settembre 1938, fu avviato al campo di smobilitazione di Puebla Larga (Valencia) - da qui raggiunse per nave gli altri volontari italiani che si trovavano nel campo di Torellò in Catalogna - uscito dalla Spagna il 27 gennaio 1939 venne internato ad Argelès, quindi a Gurs - successivamente arruolato a forza nelle compagnie di lavoro al fronte francese e poi incorporato come volontario dell’aviazione a Bida in Algeria

Riferimenti:
  ˙ http://www.antifascistispagna.it
  ˙ www.sidbrint.ub.edu
  ˙ Matteo Cefis: E' andato coi rossi, Volontari bergamaschi nella guerra civile spagnola; Il Filo di Arianna Ed. 2013
  ˙ Archivio Clemente Suardi - Trezzo sull'Adda (MI)
Riferimento iconografico: Matteo Cefis: E' andato coi rossi, Volontari bergamaschi nella guerra civile spagnola; Il Filo di Arianna Ed. 2013

Agnelli Giulio
di Emanuele e di Rota Luigia, nato a Bergamo, ivi residente
TenenteCampagna d'Africa Orientale 1935-1938 - Guerra di Spagna 1936-1939
volontario nella guerra d'Etiopia - partito da Bergamo ai primi di settembre 1935 - nella guerra di Spagna 1^ capo squadra della 724^ bandera, decorato di Croce al Valor Militare a Strada di Francia, Palacio Jbarra, Collogor, 9-24 marzo 1937 - Promozione per meriti di guerra a Santander, 14-26 agosto 1937 - passato al 7° Reggimento CC.NN e decorato di una seconda Croce al Valor Militare a Mudefes, 1 aprile 1938

Decorazioni:
      Croce al valor militaremotivazione
      Croce al valor militaremotivazione
      Promozione speciale per meriti di guerramotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Rivista di Bergamo - anno 1938
  ˙ Decorati al Valor Militare – Bergamo – a cura dell’Istituto del Nastro Azzurro di Bergamo; Historia Editore, Milano 1939
  ˙ La Voce di Bergamo - periodico - 1935

Alberti Costantino
nato nel 1911 a Bergamo, ivi residente
SergenteGuerra di Spagna 1936-1939
sottufficiale Battaglione genio D.V.L. decorato di Croce al Valor Militare a Masia de Casa Blanca, 21 luglio 1938

Decorazioni:
      Croce al valor militaremotivazione

Riferimento: Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997

Ambrosioni Alessandro
di Lorenzo, nato a Lenna, ivi residente
SoldatoCampagna d'Africa Orientale 1935-1938 - Guerra di Spagna 1936-1939
legionario volontario nel corso della campagna Africa Orientale Italiana in Etiopia - ottenne la medaglia commemorativa con gladio per le operazioni militari effettuate - in seguito partecipò alla guerra in Spagna quale volontario in soccorso ai franchisti

Riferimento: Gabriele Medolago e Roberto Boffelli: Lenna e le sue contrade; Ferrari Ed., 2004

Ambrosioni Giuseppe
nato nel 1916 a San Giovanni Bianco, ivi residente
SoldatoGuerra di Spagna 1936-1939
soldato volontario degli alpini nella guerra di Spagna

Riferimento: Giuseppe Giupponi: La piccola e la grande storia degli alpini di San Giovanni Bianco e Camerata Cornello; Corponove Ed., 2002

Amoruso Paolo
di Giacomo e di Richienti Maria, nato l'1 novembre 1904 a Bisceglie (BA), residente a Villa d'Almè
LegionarioGuerra di Spagna 1936-1939
dal 1923 al 1929 prestò servizio nell'Arma dei Carabinieri Reali - chiese di partire per l'Africa Orientale Italiana ma la domanda non venne accolta perchè apparteneva ad un'arma speciale - la domanda di partire per la Spagna venne però accolta - soldato scelto della 524^ bandera "Carroccio", caduto in combattimento nel settore di Brihuega (presso Malaga) il 18 marzo 1937 - decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare alla memoria

Decorazioni:
      Medaglia di bronzo al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Rivista di Bergamo - anno 1937
  ˙ Rivista di Bergamo - anno 1938
  ˙ Albo della Gloria: Caduti e dispersi nella Campagna d'Africa Orientale - Edizione per le biblioteche delle Forze Armate, 1937
Riferimenti iconografici:
  ˙ Rivista di Bergamo - anno 1938
  ˙ Albo della Gloria: Caduti e dispersi nella Campagna d'Africa Orientale - Edizione per le biblioteche delle Forze Armate, 1937

Angeloni Giuseppe
di Giuseppe e di Luiselli Laura, nato nel 1916 a San Giovanni Bianco, ivi residente
SoldatoGuerra di Spagna 1936-1939
arruolato volontario nella guerra di Spagna nell'8° Reggimento Genio

Riferimenti:
  ˙ Centro Storico Culturale Valle Brembana “Felice Riceputi”: Voci dall’Inferno; Corponove Ed., 2020
  ˙ Giuseppe Giupponi: Un po'' di storia di San Giovanni Bianco e degli ex Comuni di Fuipiano al Brembo, San Gallo, San Pietro d''Orzio; Cooperativa libraria Rosa Luxemburg Ed. 1987

Antali Virginio
di Teodoro, nato a Chiuduno, ivi residente
LegionarioGuerra di Spagna 1936-1939
soldato di reparto non accertato durante la guerra di Spagna

Riferimento: Lionello Gaspari: Chiuduno, Storia e Cronaca; Tipolitografia Centrale, Chiuduno 2001

Appiani Manfredi
nato nel 1909 a Milano, residente a (Bergamo)
SottotenenteGuerra di Spagna 1936-1939
conseguito il diploma di perito industriale all’Istituto industriale di Bergamo, entrò per concorso nell’Arma Aeronautica come aviere, ammesso al corso allievi ufficiali di complemento nel settembre 1935 - ottenne il brevetto di pilota militare sugli apparecchi Ca 100 e 111 nel maggio e nell’agosto 1936 - nominato sottotenente di complemento nel febbraio 1937 presso l'8° Stormo bombardieri, al termine del servizio di prima nomina fu trattenuto in servizio ed inviato in missione speciale oltremare in Spagna - in una azione di guerra sul cielo delle Baleari, nei pressi di Palma di Maiorca, morì il 29 settembre 1937

Decorazioni:
      Medaglia d'oro al valor militaremotivazione
      Promozione speciale per meriti di guerramotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Archivio Clemente Suardi - Trezzo sull'Adda (MI)
  ˙ https://www.combattentiliberazione.it
Riferimento iconografico: Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale

Arlati Battista
nato nel 1901, residente a Carvico
LegionarioGuerra di Spagna 1936-1939
nel 1937 risultava in Spagna tra i legionari fascisti alleati col generale Francisco Franco

Riferimento: Gabriele Medolago: Carvico alle pendici del Monte Canto; Comune di Carvico, 2016

Armani Andrea
residente a (Bergamo)
Caporal MaggioreGuerra di Spagna 1936-1939
legionario volontario nella guerra di Spagna

Riferimento: Archivio Rinaldo Monella - Covo
Riferimento iconografico: Archivio Rinaldo Monella - Covo

Armanni Giovanni
residente a (Bergamo)
SoldatoGuerra di Spagna 1936-1939
legionario volontario nella guerra di Spagna

Riferimento: Archivio Rinaldo Monella - Covo
Riferimento iconografico: Archivio Rinaldo Monella - Covo

Arnoldi Matteo
di Angelo e di Offredi Luigia, nato il 20 novembre 1916 a Taleggio, residente a Val Brembilla
SoldatoGuerra di Spagna 1936-1939 - Seconda Guerra Mondiale 1940-1945
soldato del 5° Reggimento Alpini, prima al Battaglione "Tirano" e poi all' "Edolo", matr. 55544, alle armi dal 5 maggio 1938 - il 27 febbraio 1939 partito volontario per la Spagna, dove rimase fino al 17 aprile - l'11 giugno 1940 prese parte alle operazioni di guerra sul fronte alpino occidentale col Battaglione "Valtellina" - destinato in seguito al 25° Reparto Salmerie del 5° Alpini, partì per l'Albania imbarcandosi a Brindisi il 19 novembre 1940 - combattente sul fronte greco-albanese, si ammalò di polmonite e morì all'Ospedale da campo n. 426 di Tirana il 21 giugno 1941 - sepolto al Cimitero militare della città - nel dopoguerra i suoi resti mortali furono traslati a Bari nel Sacrario Militare Caduti d'Oltremare

Riferimenti:
  ˙ Ministero della Difesa: Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti in Guerra (Onorcaduti) - Roma
  ˙ Archivio Sergio Fantini - Gerosa
  ˙ Matteo Rabaglio e Giosuè Bonetti: O tu che leggi, ricorda – epitaffi cimiteriali tra l’Adda e il Brembo; Centro Studi Valle Imagna, 2017
  ˙ L'Alta Valle Brembana - periodico - 1941
  ˙ Giovanni Salvi: La Val Taleggio ai suoi Caduti; Corponove Ed., 2015
  ˙ La Voce di Bergamo - periodico - 1941
Riferimenti iconografici:
  ˙ Archivio Sergio Fantini - Gerosa
  ˙ L'Alta Valle Brembana - periodico - 1941
  ˙ Giovanni Salvi: La Val Taleggio ai suoi Caduti; Corponove Ed., 2015
  ˙ La Voce di Bergamo - periodico - 1941

Azzola Pietro
di Michele e di Gabbiadini Marta, nato il 5 gennaio 1901 ad Urgnano, residente a Nembro
CombattenteGuerra di Spagna 1936-1939
emigrato in Francia una prima volta nel 1904, presumibilmente rientrò in Italia per svolgere il servizio militare, ritornando di nuovo in Francia nel novembre del 1924 con regolare passaporto per motivi di lavoro - successivamente risiedette nella zona di Troyes (Aube), lavorando come bracciante - nel dicembre del 1936 giunse in Spagna, arruolandosi nella Brigata Garibaldi dove venne nominato caporale ed assegnato nella zona di Madrid al 4° Gruppo di Artiglieria Internazionale, 34^ Batteria - trasferito nella zona del Levante, dopo il ritiro dei volontari internazionali deciso dal governo repubblicano nel settembre 1938 fu avviato al campo di smobilitazione di Puebla Larga (Valencia) - da qui raggiunse per nave gli altri volontari italiani che si trovavano nel campo di Torellò in Catalogna - lasciò la Spagna con gli altri volontari delle Brigate Internazionali nel febbraio 1939 e fu internato nei campi di Argelès e Gurs - liberato, rientrò a Troyes - allo scoppio della guerra con la Francia il 1° settembre 1939 venne contattato dalle autorità e gli fu richiesto di arruolarsi nella Legione Straniera - al suo rifiuto venne arrestato e tradotto al campo del Vernet, dove rimase fino all’estate del 1941 - il 19 luglio dello stesso anno fu incluso in un nutrito numero di comunisti rimpatriati dalla Commissione Italiana d’Armistizio con la Francia (Ciaf) su loro richiesta - arrestato il 20 luglio a Ventimiglia e successivamente tradotto a Bergamo, dove fu processato e condannato a 4 anni di confino - destinato a Ventotene, vi giunse il 9 settembre 1941, rimanendovi fino al 4 settembre 1943

Riferimenti:
  ˙ http://www.antifascistispagna.it
  ˙ Alvaro Lopez (a cura di): L'antifascismo meridionale nella guerra di Spagna - AICVAS Quaderno n. 2, 1983
  ˙ www.sidbrint.ub.edu
  ˙ Matteo Cefis: E' andato coi rossi, Volontari bergamaschi nella guerra civile spagnola; Il Filo di Arianna Ed. 2013
  ˙ Archivio Clemente Suardi - Trezzo sull'Adda (MI)
Riferimento iconografico: Matteo Cefis: E' andato coi rossi, Volontari bergamaschi nella guerra civile spagnola; Il Filo di Arianna Ed. 2013

Bani Francesco
residente a (Bergamo)
SoldatoGuerra di Spagna 1936-1939
legionario volontario nella guerra di Spagna

Riferimento: Archivio Rinaldo Monella - Covo
Riferimento iconografico: Archivio Rinaldo Monella - Covo

Barbieri Antonio
di Armando e di Frasimi Eleonora, nato nel 1912 a Modena, residente a Spirano
CapitanoCampagna d'Africa Orientale 1935-1938 - Guerra di Spagna 1936-1939 - Seconda Guerra Mondiale 1940-1945
ufficiale volontario nella guerra d'Etiopia - partito da Bergamo ai primi di settembre 1935 - nella guerra di Spagna ufficiale del 1° Reggimento Frecce Nere decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare a Vertice Salada (Sarreal), 15 gennaio 1939 - nella seconda guerra mondiale ufficiale Battaglione Alpini "Piemonte" decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare sul Colle dell'Altare, Madonna di Canneto, 27-29-30 maggio 1944 - decorato di Croce al Valor Militare a Valle Idice, 22 marzo-21 aprile 1945

Decorazioni:
      Croce al valor militaremotivazione
      Medaglia di bronzo al valor militaremotivazione
      Medaglia di bronzo al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ La Voce di Bergamo - periodico - 1935

Barcella Mario
di Luigi e di Brusaferri Persilia, nato il 29 maggio 1913 ad Albino, ivi residente
SoldatoGuerra di Spagna 1936-1939 - Seconda Guerra Mondiale 1940-1945
nel conflitto di Spagna camicia nera del 2° Reggimento CC.NN., decorato di Croce al Valor Militare a Cogull, 26 dicembre 1938 - nella seconda guerra mondiale soldato dell'11° Battaglione CC.NN. Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale, 14^ Battagione, combattente sul fronte russo - deceduto in prigionia il 6 aprile 1943 in Russia in località imprecisata

Decorazioni:
      Croce al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Unione Nazionale Italiana Reduci dalla Russia: database caduti e dispersi in Russia
  ˙ Ministero della Difesa: Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti in Guerra (Onorcaduti) - Roma
  ˙ Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra: Giornata nazionale del disperso; Bergamo 19 settembre 1971

Barzaghi Carlo
di Canzio e di Rottola Maddalena, nato nel 1912 a Treviglio, ivi residente
SoldatoGuerra di Spagna 1936-1939 - Seconda Guerra Mondiale 1940-1945
capo squadra Reggimento Artiglieria, comando 9° Gruppo obici da 100/17, decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare ad Alcaniz, 19 marzo 1938 - richiamato nella seconda guerra mondiale - nell'aprile 1941 risultava sul fronte greco-albanese

Decorazioni:
      Medaglia di bronzo al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Decorati al Valor Militare – Bergamo – a cura dell’Istituto del Nastro Azzurro di Bergamo; Historia Editore, Milano 1939
  ˙ La Voce di Bergamo - periodico - 1941

Battaggion Gino (Luigi)
nato nel 1914 a Lecco, residente a Bergamo
TenenteGuerra di Spagna 1936-1939 - Seconda Guerra Mondiale 1940-1945
ufficiale pilota volontario in Spagna - decorato di Medaglia d'Argento al Valor Militare, Cielo di Spagna, dicembre 1937-marzo 1938 - decorato di una seconda Medaglia d'Argento al Valor Militare, Cielo di Spagna, aprile-agosto 1938 - nella seconda guerra mondiale decorato di due Medaglie d'Argento al Valor Militare: Cielo del Mediterraneo Centrale, 12 luglio-29 agosto 1940 e Cielo del Mediterraneo Centrale, settembre-novembre 1940

Decorazioni:
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione
      Medaglia d'argento al valor militaremotivazione

Riferimenti:
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: Albo d'Oro degli Azzurri della Federazione Provinciale di Bergamo; Larus Print Ed., 1997
  ˙ Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale
  ˙ Rivista di Bergamo - anno 1941
  ˙ Rivista di Bergamo - anno 1942
  ˙ La Voce di Bergamo - periodico - 1941
Riferimento iconografico: La Voce di Bergamo - periodico - 1941

Bazzana Giuseppe
di Giovanni e di Pedrini Agnese, nato il 4 gennaio 1895 a Cene, residente a Neuilly sur Marne (Francia)
CombattenteGuerra di Spagna 1936-1939
fervente socialista, arrivò nella Spagna repubblicana nel 1938, prendendo parte alla battaglia dell'Ebro con la 12^ Brigata Garibaldi - ferito e ricoverato l'1 ottobre 1938 nell'Ospedale di Moya - rientrato in Francia nel febbraio 1939, fu in seguito arrestato in seguito all’occupazione tedesca e deportato come operaio in una fabbrica di armi a Magdeburgo - accusato di sabotaggio (o scarso rendimento) venne deportato prima a Sachsenhausen e poi a Neuengamme - liberato dagli alleati a fine conflitto e rimpatriato

Riferimenti:
  ˙ http://www.antifascistispagna.it
  ˙ Alvaro Lopez (a cura di): Dalla Spagna alla Resistenza, in Europa in Italia ai campi di sterminio - AICVAS Quaderno n. 3, 1983
  ˙ Archivio Clemente Suardi - Trezzo sull'Adda (MI)

Begnis Antonio
nato nel 1916 a San Giovanni Bianco, ivi residente
Sergente MaggioreGuerra di Spagna 1936-1939 - Seconda Guerra Mondiale 1940-1945
sottufficiale alpino del Battaglione Tirano, combattente in Spagna nella zona di Puerto Santa Caterina (Cadice) - nella seconda guerra mondiale, con il Battaglione "Edolo", combattè sul fronte alpino occidentale, poi su quello greco-albanese ed infine su quello russo - sbandatosi dopo l'armistizio del settembre 1943

Riferimenti:
  ˙ Luigi Furia (a cura di): I reduci raccontano - storie di alpini bergamaschi; Mursia Ed., 2010
  ˙ Tarcisio Bottani: Alpini di San Giovanni Bianco e Camerata Cornello - Corponove Ed., 2012
  ˙ Giuseppe Giupponi: La piccola e la grande storia degli alpini di San Giovanni Bianco e Camerata Cornello; Corponove Ed., 2002
  ˙ Giuseppe Giupponi: Un po'' di storia di San Giovanni Bianco e degli ex Comuni di Fuipiano al Brembo, San Gallo, San Pietro d''Orzio; Cooperativa libraria Rosa Luxemburg Ed. 1987
Riferimenti iconografici:
  ˙ Tarcisio Bottani: Alpini di San Giovanni Bianco e Camerata Cornello - Corponove Ed., 2012
  ˙ Giuseppe Giupponi: La piccola e la grande storia degli alpini di San Giovanni Bianco e Camerata Cornello; Corponove Ed., 2002
  ˙ Giuseppe Giupponi: Un po'' di storia di San Giovanni Bianco e degli ex Comuni di Fuipiano al Brembo, San Gallo, San Pietro d''Orzio; Cooperativa libraria Rosa Luxemburg Ed. 1987

Bellini Venanzio
di Luigi e di Angelini Francesca, nato a Rovetta, ivi residente
SoldatoGuerra di Spagna 1936-1939
soldato del 3° Gruppo cannoni da 105/28, decorato di due Croce al Valor Militare, sul fronte di Teruel, 10 gennaio 1938 ed a Valdealgorfa, 26 marzo 1938

Decorazioni:
      Croce al valor militaremotivazione
      Croce al valor militaremotivazione

Riferimento: Istituto del Nastro Azzurro: database nazionale


523 risultati       Pagina 1 di 21                    - successiva